Ascoli 21

Il XXI secolo si è aperto riportando l’attenzione sulle città, intese come rete di comunità, di saperi, di esperienze, di tecniche e pratiche in costante comunicazione.

Nello stesso tempo, è dalle città, dai comuni, che parte anche una nuova spinta, attraverso il Patto dei Sindaci (Convenant of Mayor), verso un ambiente umano sostenibile. Il desiderio è poter vivere la città. Poter godere di ciò che di vitale ha la città, senza perdere il contatto con la natura.

Ascoli ha un'importantissima carta da giocare: il recupero di un’area industriale oggi degradata che per estensione è pari al centro storico stesso della cittadina. Una carta che può essere vincente se giocata puntando su tre assi portanti: sostenibilità, innovazione e partecipazione.

Ascoli21 è questo. Un progetto che punta a una riqualificazione globale dell’area industriale dell’ex SGL Carbon, per farne l’occasione di un rilancio vero, spontaneo, importante e duraturo, in grado di indirizzare uno sviluppo a lungo termine. Un nuovo inizio. Ascoli21 sarà una città nella città: due anime che si integrano e si completano perfettamente. Storia e futuro, tradizione e innovazione in un dialogo costante. Spazi nuovi per creare, per condividere, per produrre, per inventare, per divertirsi, per vivere…

Il centro di propulsione di Ascoli 21 sarà un Polo Tecnologico a cui si sta lavorando di concerto con le migliori competenze del territorio per dare vita a un centro di eccellenza capace di attrarre imprese, start up, laboratori e centri di ricerca da tutta Italia e dall’estero. Un perno intorno a cui nasceranno edifici residenziali e di social housing realizzati nel rispetto delle più avanzate tecniche di risparmio energetico e sostenibilità, aree per le attività commerciali e terziarie, auditorium, strutture ricreative, per il benessere e lo sport, e molto altro. Il  tutto attorno a un parco che torna ad essere polmone che respira e si può respirare: un’area verde da proteggere e curare con particolare attenzione

Leggi tutto...